Si attende la conferma per ‘salvare’ lo Scida

Si è svolta nella giornata di ieri 19 Giugno, presso il TAR di Catanzaro l’udienza relativa alla questione stadio Ezio Scida. L’avvocatura dello Stato, nell’interesse del MIBAC, ha acquisito l’ulteriore documentazione prodotta dal FC Crotone con la quale e’ pronta a dimostrare l’assenza di ‘movimenti’ o alterazioni nel suolo sottostante le tribune mobili dello Stadio. È attesa per i prossimi giorni la decisione definitiva che dovrebbe ripercorrere le orme di quella emanata in sede di udienza di sospensiva. Si va dunque verso una deroga che permetterebbe al Crotone (e probabilmente al Lecce) di giocare le prossime partite sul terreno dello Scida.

Lascia un commento

Devi essere connesso per inviare un commento.