FORUMFORUM

Gli alibi di Nicola ed i passi da gigante: ecco Crotone-Atalanta

Dalla partita di Bologna a quella dell’Olimpico, i rossoblù hanno raccolto un solo punto, segnando tre gol e subendone undici (peggior difesa del campionato): praticamente ha sempre perso tranne che contro il Palermo. Eppure per Nicola il Crotone ha fatto passi da gigante. Certo non è la partita contro la Roma a poter dare indicazioni e speranze di crescita agli squali, ma le quattro sberle prese con tale naturalezza e soprattutto senza grande opposizione, non lasciano ben sperare i tifosi nella tanto agognata salvezza.

Inoltra la rosa sembra inadeguata, non è un nostro pensiero, ma sempre quello di Nicola: “La rosa ce l’avete, l’avete vista …”, ribadisce in conferenza stampa pre-partita, facendo riferimento ad infortuni e defezioni live dealer casino. Quindi niente voli pindarici o stravolgimenti da sogno, contro l’Atalanta giocherà pressoché lo stesso undici dell’Olimpico. Rimane il dubbio Tonev, che è tornato ad allenarsi, ma potrebbe partire dalla panchina.

E’ comunque un Nicola agguerrito anche se in tensione, quello che si presenta in sala stampa prima di Crotone-Atalanta; non si fa alibi dice, giocare lontano dallo Scida non aiuta, ma non è il motivo del solo punto in classifica dopo cinque partite. Convinto nei propri mezzi, Nicola ribadisce che la squadra deve ancora calarsi nella realtà della serie A ed affrontare le compagini più blasonate con maggiore sfrontatezza. E così sarà certamente nel girone di ritorno, aggiunge. Ma farlo nel girone di ritorno potrebbe essere troppo tardi: questo lo aggiungiamo noi.

Queste le probabili formazioni, che si affronteranno lunedì ore 18:00 allo stadio Adriatico di Pescara:

Crotone (3-4-3): Cordaz; Ceccherini, Dussenne, Ferrari; Sampirisi, Capezzi, Salzano, Martella; Falcinelli, Trotta, Palladino. All.: Nicola.

Atalanta (4-3-3): Berisha; Masiello, Toloi, Zukanovic, Konko; Kessié, Grassi, Kurtic; D’Alessandro, Paloschi, Gomez. All.: Gasperini.

Arbitro: Rocchi.

 

Lascia un commento

Devi essere connesso per inviare un commento.