Benvenuto nella community di crotonecalcio.com

 

Genoa - Crotone 4 turno Tim Cup 2017/2018  

Pagina 3 / 3 Indietro
  RSS

always1
Membro popolare
Data registrazione:1 anno  fa
Post: 871
30/11/2017 23:08  

Ora nn esageriamo era un amichevole con le due squadre B ma l’abbiamo retta bene alla fine lha vinta chi ha trovato il goal...se l’avesse fatto Crociata sarebbe stato tutto diverso invece....

comunque abbiamo un buon centrocampista che ha buoni piedi e cambio passo notevole e gioca a testa alta, gli manca ancora il ritmo è ancora lento nelle ripartenza ma viene da un campionato dove si gioca a ✌️ rispetto all’Italia ma ha buoni piedi.

Festa e ottimo e sarà il futuro ma di futuro si parla.

ma quanto è migliorato Simy??


RispondiQuota
Italiano Medios
Membro popolare
Data registrazione:1 anno  fa
Post: 768
30/11/2017 23:13  

sì sì ma facciamo finta (per l'ennesima volta, come al solito) di non voler capire l'antifona.

 

una pietra che non capisce niente di pallone, a settembre è venuta a casa mia e mi ha detto che tale aristoteles doveva giocare (almeno da subentrante pieno) in più dellla metà delle gare svolte.

"vai a scriverlo ovunque, fatti prendere in giro da tutti, che poi potrebbe essere troppo tardi se non si adatta presto ai ritmi frenetici e ai pressing asfissianti del campionato italiano."

 

invece, un allenatore di Serie A (!!) che ha avuto la facoltà di osservarlo ogni giorno, lo ha usato a testa in giù negli allenamenti, per arare i campi, arrivando a rilasciare un'intervista dove "gli ha detto che... facendogli capire cosa...".

 

insomma, io sono allucinato.

 

ma va tutto bene madamalamarchese.

 

 

Edited: 3 settimane  fa

RispondiQuota
PV2016
Membro importante
Data registrazione:1 anno  fa
Post: 588
30/11/2017 23:17  

Oggi anche Tonev ha giocato 25 minuti "indolenti", poi però tocca 2 palloni e capisci quanto potrebbe essere fondamentale e decisivo.

Ambidestro, velocissimo, munito di triglia.

Dietro metti Aristoteles che gioca box to box come se fossero 50 metri, raccoglie tutto ciò che gli passa a tiro, cambia passo palla al piede.

Come fai a retrocedere con questo scenario idilliaco?

Speriamo bene, ma questa è la sconfitta più lieve degli ultimi 2 anni.


RispondiQuota
kroton82
Membro affezionato
Data registrazione:1 anno  fa
Post: 111
30/11/2017 23:30  

sono contento che vedete un bel futuro, io sono sempre più sconfortato dalla pochezza di questa squadra


RispondiQuota
Italiano Medios
Membro popolare
Data registrazione:1 anno  fa
Post: 768
30/11/2017 23:39  

kroton sono molto preoccupato anche io, ma non per quello che dici tu.

staremmo a ripetere le stesse cose dell'anno scorso.

per me i nostri calciatori sono soltanto delle povere vittime... che chissà cosa potrebbero fare.

ho letto commenti su simic, e nessuno che si è chiesto... ma che sta facendo laggiù sto poveretto?

 

comunque speriamo di vincere contro l'udinese, perché "bastano" punti in gare del genere, per poter andare avanti tranquilli.

udinese e sassuolo... determinanti.


RispondiQuota
PV2016
Membro importante
Data registrazione:1 anno  fa
Post: 588
01/12/2017 00:14  

Ma no kroton, serve ottimismo, per esempio anche oggi Stoian ha fatto schifo, non fa la differenza manco contro la panchina del Genoa.

Credo sia la volta buona che scivoli definitivamente in panchina.

Tatticamente è ormai palese che si va verso la difesa a 5, centrocampo a 3, e due punte, almeno come soluzione in trasferta.

Oggi mi è piaciuto Faraoni, malissimo invece Martella.

Un centrocampo a 3 Rohdén - Barberis - Aristoteles non è affatto male, e Mandragora potrebbe anche giocare da difensore centrale di sinistra in modo da alzare la qualità in fase di impostazione.

Di spunti interessanti ce ne sono eccome, fiducia.

Edited: 3 settimane  fa

RispondiQuota
kroton82
Membro affezionato
Data registrazione:1 anno  fa
Post: 111
01/12/2017 07:52  

Ma non mi riferisco solo alla pochezza tecnica della rosa ma anche all'atteggiamento passivo di molte gare. La sosta ci ha fatto regredire, dobbiamo ritrovare brillantezza e coraggio. Con l'Udinese è fondamentale, lunedì voglio che ci uniamo col cuore per continuare il sogno

 


RispondiQuota
Mugiwara86
Membro in vista
Data registrazione:1 anno  fa
Post: 31
01/12/2017 09:54  

per fortuna stiamo parlando di un solo giocatore, il resto delle cosiddette riserve non mi ha fatto rimpiangere nessuno dei titolari. adesso prendiamo ciò che di buono abbiamo fatto fin ora e vinciamo un paio di partite.    dopo di chè nel mercato di gennaio urgono un giocatore di fascia  (poteva restare acosty ) e se tonev non incide una buona seconda punta.

perchè raga questo avrà anche i numeri ma ha la salute di mio nonno .

 


RispondiQuota
Cinu Santiku
Membro in vista
Data registrazione:3 mesi  fa
Post: 24
01/12/2017 11:52  

Ottima partita, giocata per come doveva essere giocata, squadra stretta sia in fase di non possesso che in fase di possesso.

Uniche note stonate Martella e Crociata, Stoian un po’ sottotono e Suljic da 6 politico.

Vorrei far notare a chi critica la scelta di Simic terzino, che avere un terzino che può adattarsi come centrale di difesa (come Simic o Sampirisi) consente una duttilità tattica notevole in fase di non possesso. In altre parole: in fase di possesso ci siamo schierati con un 4-4-2, in fase di non possesso invece Faraoni indietreggiava nella linea dei difensori e Simic scalava nei 3 centrali difensivi, passando quindi a un 3-5-2 (o forse meglio dire 5-3-2). Stessa cosa vale quando sulla destra giocano Rodhen-Sampirisi (non a caso Sampirisi ha le caratteristiche per adattarsi a centrale difensivo). Questo consente più densitá in difesa e soprattutto meno spazio tra le linee al centro, oltre ad avere 3 centrali forti sulle palle alte. Ed é proprio questa la chiave dell’ottima prova difensiva di ieri, o del primo tempo contro la Juve. 

 

Capitolo Aristoteles - Ieri migliore in campo. Mi è sembrato un giocatore ordinato, bravo ad orizzontalizzare il gioco sulla mediana, e con un buon passo. Potrebbe avere grandissimi margini di miglioramento. Detto questo, bisogna vederlo in campo in partite con ritmi elevati, perchè ieri mancava la pressione del Genoa a centrocampo, e non erano necessarie le giocate di prima, e come si suol dire - “gli occhi dietro la schiena”. Bisogna capire se oltre a un buon passo ha anche velocità di pensiero e di giocata.

Vorrei far notare a chi critica il suo utilizzo ritardato che si tratta di un giocatore che viene da un altro campionato, da un altro mondo calcistico. E l’assimilare predisposizioni tattiche e di gioco così diverse non é immediato. Passi dal giocare nel campionato Venezuelano a giocare in un campionato in cui sei subito pressato, e devi avere tempi e velocità di gioco diversi, tutte cose che assimili con l’allenamento. Per non parlare della preparazione estiva di uno che é arrivato l’ultimo giorno di mercato. Qualcuno l’ha visto nella partita  contro la Roma?! Andava a 2 all’ora, oltre ad avere 10 kili in più.

Al massimo si sarebbe potuto bruciare se fosse stato fatto giocare prima, non adesso che ha avuto il tempo per integrarsi.

In pratica: in partite come quella contro Fiorentina, Spal, Bologna ecc.. togli un centrocampista affidabile (come Barberis o Mandragora) per mettere uno che non conosce la categoria, non ha fatto la preparazione ed è in sovrappeso?! 😆

Menomale che l’allenatore è Nicola e abbiamo i nostri 12 punti.

 

 


RispondiQuota
BigPoppa
Membro stimato
Data registrazione:1 anno  fa
Post: 396
01/12/2017 12:40  
Pubblicato da: Cinu Santiku

Ottima partita, giocata per come doveva essere giocata, squadra stretta sia in fase di non possesso che in fase di possesso.

Uniche note stonate Martella e Crociata, Stoian un po’ sottotono e Suljic da 6 politico.

Vorrei far notare a chi critica la scelta di Simic terzino, che avere un terzino che può adattarsi come centrale di difesa (come Simic o Sampirisi) consente una duttilità tattica notevole in fase di non possesso. In altre parole: in fase di possesso ci siamo schierati con un 4-4-2, in fase di non possesso invece Faraoni indietreggiava nella linea dei difensori e Simic scalava nei 3 centrali difensivi, passando quindi a un 3-5-2 (o forse meglio dire 5-3-2). Stessa cosa vale quando sulla destra giocano Rodhen-Sampirisi (non a caso Sampirisi ha le caratteristiche per adattarsi a centrale difensivo). Questo consente più densitá in difesa e soprattutto meno spazio tra le linee al centro, oltre ad avere 3 centrali forti sulle palle alte. Ed é proprio questa la chiave dell’ottima prova difensiva di ieri, o del primo tempo contro la Juve. 

 

Capitolo Aristoteles - Ieri migliore in campo. Mi è sembrato un giocatore ordinato, bravo ad orizzontalizzare il gioco sulla mediana, e con un buon passo. Potrebbe avere grandissimi margini di miglioramento. Detto questo, bisogna vederlo in campo in partite con ritmi elevati, perchè ieri mancava la pressione del Genoa a centrocampo, e non erano necessarie le giocate di prima, e come si suol dire - “gli occhi dietro la schiena”. Bisogna capire se oltre a un buon passo ha anche velocità di pensiero e di giocata.

Vorrei far notare a chi critica il suo utilizzo ritardato che si tratta di un giocatore che viene da un altro campionato, da un altro mondo calcistico. E l’assimilare predisposizioni tattiche e di gioco così diverse non é immediato. Passi dal giocare nel campionato Venezuelano a giocare in un campionato in cui sei subito pressato, e devi avere tempi e velocità di gioco diversi, tutte cose che assimili con l’allenamento. Per non parlare della preparazione estiva di uno che é arrivato l’ultimo giorno di mercato. Qualcuno l’ha visto nella partita  contro la Roma?! Andava a 2 all’ora, oltre ad avere 10 kili in più.

Al massimo si sarebbe potuto bruciare se fosse stato fatto giocare prima, non adesso che ha avuto il tempo per integrarsi.

In pratica: in partite come quella contro Fiorentina, Spal, Bologna ecc.. togli un centrocampista affidabile (come Barberis o Mandragora) per mettere uno che non conosce la categoria, non ha fatto la preparazione ed è in sovrappeso?! 😆

Menomale che l’allenatore è Nicola e abbiamo i nostri 12 punti.

 

 

Perfetto.

(RIP Ukrmilano)


RispondiQuota
Italiano Medios
Membro popolare
Data registrazione:1 anno  fa
Post: 768
01/12/2017 12:41  

guarda che non è che se scrivi "vorrei far notare" e ci credi, la zucca diventa una carrozza, che il pelo rimane dov'è e non mi s'incruzzola affatto.

 

semmai, per quanto mi riguarda, non ho notato proprio niente.

sul punto 1, l'unica cosa che il mondo ha notato è quello che ha combinato simic, il resto nemmeno lo si prende in considerazione, volutamente, perché sta storia del voler spiegare con alchimie tattiche allucinanti, il risultato di errori marchiani (determinati dal campo, non da chi commenta) è vecchia come il cucco, ma non apporta nulla di sostanziale a chi non ha l'anello al naso (a parte il fegato che si va a fare una passeggiata sul lungomare).

 

sul punto 2, siamo alle solite come sopra.

prima sono inguardabili a prescindere, perché l'ha valutato sua eccellenza, quindi non giocano mai nemmeno per scaccolarsi, infine giocano casualmente e ti scoppia il fegato perché non è che sono mediocri, bravinucci... cioé qui si parla di uno che all'esordio ha fatto "giocate di centrocampo" mai viste in due stagioni (ergo: che cosa cavolo valuta sua eccellenza giorno per giorno?).

nonostante tutto ciò, il risultato qual è?

che costoro sono magicamente "migliorati", "rientrati in forma", "adattati alla Serie A", e si ricomincia con le paraculate, per trasformare (con un pizzico di filosofia del nulla - vedi punto 1), una roba assurda in  un pregio, invece (almeno) di mordersi la lingua.

 

ma la verità è tutt'altra ed eclatante nel suo scempio: tutti devono migliorare, tutti devono rientrare in forma, tutti devono adattarsi alla Serie A, soltanto che, a seconda di SCELTE basate sulle proprie competenze, alcuni vengono attesi all'infinito e le giocano fino allo sfinimento, altri non possono proprio esprimersi (gnahoré, acosty, simy e compagnia bella).

 

e poi succede quello CHE SI VEDE, non quello che si vorrebbe far notare (a chi?!) con giustificazioni "discutibili".

 

quindi il discorso non regge affatto e non regge mai... sono soltanto tutte scuse per dimenticare le scelte consapevoli fatte in precedenza, dinanzi a gente che FACEVA BENE a porsi domende e dubbi, senza trovare risposta alcuna, se non quando ha APPURATO (e ripeto... gli è scoppiato il fegato, come al solito).

 

in pratica: in partite come quelle contro la fiorentina, la spal e il bologna (e poi magicamente ti sei fermato chissà perché LOL), nessuno può dire che il risultato non sarebbe stato lo stesso con aristoteles in campo.

cosa che non si può dire contro il Torino, ad esempio, sostituendolo con un simy distrutto.

 

per non parlare di gare già compromesse, utili a mettere minuti nelle gambe, imparando in modo coscienzioso velocità, ritmi e geometrie, e non buttandolo nella mischia, alla cazzum, sul 3-0 contro la juventus allo Stadium (ma.... porc... eeeeh!).

 

u sa cchi dé?

se mo abbiamo trovato un fenomeno, il merito è suo che non l'ha fatto giocare prima, uahuauhuha, ma bastaaaa!!!

bastaaaaaaaa, almeno il silenzio, perdindirindina!!!!!

 

semmai, se sto poveraccio lunedì gioca e fa danno è PROPRIO PERCHE' NON HA MAI GIOCATO PRIMA, non il contrario, invece di farlo crescere come gli altri, SBAGLIANDO come gli altri, nelle tante partite in cui abbiamo giocato male e perso peggio.

 

ma si sa, a crotone i calciatori crescono (a convenienza o meno) durante gli allenamenti, però non giocano le partite perché non sono abbastanza cresciuti (mica perché "non li si vede in settimana" ahahahhahah).

 

ps: una gara come quella di ieri, "ottima partita"?

vabbò va, vediamo di rifare punti, sculando o meno, e lasciamo perdere tutto che è meglio, che la squalifica di budimir, con il simy visto ieri, davvero mi passa... e in queste ultime apparizioni c'è stata un'involuzione esasperante, ritornando al buon vecchio schema "lancio del portiere sul nulla e vediamo che succede".

 

per il resto, per non dimenticare... GRAZIE alla società... sempre... che per me è l'unica cosa che conta.

Edited: 2 settimane  fa

RispondiQuota
-paquito-
Membro affezionato
Data registrazione:1 anno  fa
Post: 116
01/12/2017 13:53  

lo sapevo io che aprivo il forum e trovato i soliti deliri


RispondiQuota
Cinu Santiku
Membro in vista
Data registrazione:3 mesi  fa
Post: 24
01/12/2017 13:55  

Ho già detto tutto  nel commento precedente, non mi va di rispondere punto per punto a cose già dette.

Ti rispondo solo a una cosa che mi fa ridere. La sostituzione di Simy contro il Torino che non c’entra proprio niente col discorso Aristoteles. Anzi, visto che hai messo in mezzo la tattica, tu togli Simy distrutto (giustissimo) per mettere un centrocampista come Aristoteles anziché una punta come Budimir che fa salire la squadra e pressa i portatori di palla avversari?? Se pensi che si tratti di alchimie tattiche allucinanti, vai a chiedere a qualsiasi allenatore quanto sia utile in una situazione di vantaggio a 10 minuti dalla fine una prima punta che pressa i portatori di palla facendo velocizzare l’azione e conducendoli all’errore.

A parte questo, si tratta della tua opinione contro la mia su quello che sarebbe potuto essere (visto che 12 punti in classifica non ti bastano).

La differenza è che io supporto le idee di un allenatore che ha masticato calcio, sia da giocatore che da allenatore, che ha il patentino allenatore, e che valuta la squadra ogni giorno in allenamento.

Tu, Italiano medios, hai mai giocato-allenato per arrivare a certe conclusioni?

Vai a seguire gli allenamenti giorno per giorno?

O sei come quelli che straparlano e non sanno fare nemmeno 50 palleggi di fila?

Te lo chiedo seriamente. Per capire se le tue parole hanno quantomeno un fondamento.


RispondiQuota
Italiano Medios
Membro popolare
Data registrazione:1 anno  fa
Post: 768
01/12/2017 14:48  
Pubblicato da: Cinu Santiku

Ho già detto tutto  nel commento precedente, non mi va di rispondere punto per punto a cose già dette.

Ti rispondo solo a una cosa che mi fa ridere. La sostituzione di Simy contro il Torino che non c’entra proprio niente col discorso Aristoteles. Anzi, visto che hai messo in mezzo la tattica, tu togli Simy distrutto (giustissimo) per mettere un centrocampista come Aristoteles anziché una punta come Budimir che fa salire la squadra e pressa i portatori di palla avversari?? Se pensi che si tratti di alchimie tattiche allucinanti, vai a chiedere a qualsiasi allenatore quanto sia utile in una situazione di vantaggio a 10 minuti dalla fine una prima punta che pressa i portatori di palla facendo velocizzare l’azione e conducendoli all’errore.

A parte questo, si tratta della tua opinione contro la mia su quello che sarebbe potuto essere (visto che 12 punti in classifica non ti bastano).

La differenza è che io supporto le idee di un allenatore che ha masticato calcio, sia da giocatore che da allenatore, che ha il patentino allenatore, e che valuta la squadra ogni giorno in allenamento.

Tu, Italiano medios, hai mai giocato-allenato per arrivare a certe conclusioni?

Vai a seguire gli allenamenti giorno per giorno?

O sei come quelli che straparlano e non sanno fare nemmeno 50 palleggi di fila?

Te lo chiedo seriamente. Per capire se le tue parole hanno quantomeno un fondamento.

1) ahahhaha, ma perdonami, me lo dovresti dire tu che simy andava sostituito con budimir (che più avanti, pur di farlo giocare a tutti i costi, pensa te, mi va a saltare la decisiva partita contro l'udinese)?

non so se c'eri nel forum, ma stai tranquillo che ci siamo tutti autoflagellati parecchio tempo per l'atto impuro.

 

guarda che la sostituzione aristoteles-simy è un paradosso (benché si potrebbe fare tranquillamente, di che parliamo?), che riguardava il tuo discorso sulle gare in cui sarebbe stato inutile impiegarlo (perché vinte).

la mia era una provocazione, per ribadirti: e come mai non citi quelle dove, visto il risultato, potevo giocare persino io, giusto per dimostrarti che un tempo qualche palleggio sapevo farlo (LOL)?

 

2) siamo alle solite.

uff.

cose trite e ritrite, già affrontate centomila volte ovunque (facebook su tutte), che non hanno alcun senso logico (perché qui il calcio non c'entra niente, qui c'entra la logica spicciola), né in positivo né in negativo.

 

spiegazione rapida.

sono un cliente di un ristorante rinomato.

non ho mai cucinato in vita mia e non so nemmeno di cosa si parla quando si parla di cucina.

però mangio da una vita.

entro nel ristorante e, per la prima volta, avendo cambiato cuoco, mi servono una carbonara che ha il sapore di un'insalata.

ovviamente mi ribello.

arriva il nuovo cuoco e si mette a strillare nel locale: TU NON PUOI GIUDICARE, HAI MAI CUCINATO?!

eccallà, a logica è a stessa.

e non serviva nemmeno questo ridicolo esempio.

praticamente, il tuo discorso varrebbe su qualsiasi cosa riguardante il crotone (anche quando mi parli della semplice sostituzione di budimir con simy contro il torino... hai mai giocato? allora non parlare!), e qualsiasi cosa non riguardante il crotone (ventura con la nazionale ha fatto bene... avete mai giocato a calcio? allora non parlate!).

 

3) come al solito il discorso se ne va in caciara.

nessuno sta discutendo dei risultati del campionato o sta facendo un profilo generale su quanto visto fin qui, io i miei 12 punti me li tengo stretti, consapevole che ne avremmo potuto avere persino qualcuno in più, se proprio vuoi sapere la mia opinione.

ma non importa questo, infatti, per rimanere nella metafora precedente, nessuno sta dicendo che la cotoletta del sabato precedente non era buona, qui si parlava di quella carbonara che aveva il sapore di un'insalata e PUNTO.

 

semplicemente, tornando a noi, si discute sulla GRAVE squalifica di budimir, su cui si glissa di continuo (che si unisce agli infortuni di nalini e tonev a inizio anno)... e riguardo a quanto si è visto ieri (negare l'evidenza non è mai furbo), all'impiego TARDIVISSIMO e CASUALE di aristoteles nella storia recente del crotone calcio.

 

e occhio che il casuale è peggio del tardivo.

anche qui spiego il casuale in parole povere (come se fosse la prima volta, poi).

 

fino a ieri sera, un tifoso qualsiasi (pavia per esempio) ha immaginato che aristoteles fosse un mezzo bidone, proprio perché c'è chi gli ha fatto capire questo, decidendo per lui (seguendo il tuo ragionamento al punto 2, che chi sceglie ha sempre ragione perché lui allena e tu non hai nemmeno mai giocato a calcio).

dopo ieri sera, lo stesso tifoso qualsiasi (pavia per esempio), ha cominciato a pensare che abbiamo un calciatore in rosa che potrebbe fare la differenza in mezzo al campo.

 

in effetti, non è detto che la verità possa ricadere né sul primo né sul secondo pensiero, ma questo non è importante.

 

quello che è più importante è capire se c'è qualcosa di strano in tutto questo.

a prima vista, assolutamente no, non c'è niente di strano, se non per un piccolissimo particolare che sfugge ai più.

 

la sua convizione completamente RINNOVATA, non passa dalla sontuosa prestazione di aristoteles.

e non passa nemmeno dalla decisione di farlo giocare (e ci mancherebbe altro, FINALMENTE, visto i sulijc e i crociata, già abbondantemente appurati nel loro essere acerbi per la categoria, che poco avevano a che vedere con il debutto di aristoteles... ma vabbè, eliminazione e ciao, tanto per cambiare).

ma è passata da crotone-piacenza 2-1.

proprio così.

non da genoa-crotone 1-0, ma da crotone-piacenza 2-1.

ma che stai dicendo, italià, ma sei fuso?

 

no u sugnu fuso né deliro e vu spiego subito subito.

guardate che se crotone-piacenza fosse finita malamente, il caro tifoso qualsiasi pavia (per esempio), di aristoteles non avrebbe saputo PIU' NIENTE (e non serve un mago per leggere il futuro, basta affidarsi a quanto si è fin qui visto), se non dagli scampoli di partita contro la juventus allo stadium sul 3-0 (roba da shock).

 

tante cose messe assieme stabiliscono una cosa molto semplice.

aldilà dei punti in classifica, che non hanno niente a che vedere col discorso, e speriamo che continuino ad aumentare, ci sono e continuano a esserci palesi errori di scelta strategica su alcuni calciatori.

 

il paradosso segue proprio il primo intervento del tifoso qualsiasi pavia (per esempio), che mi dice sulla scorta di rari minuti visti contro squadroni... se aristoteles non gioca c'è un motivo vedete?

quindi, CONSEGUENTEMENTE, ci si aspetta che aristoteles entri in genoa-crotone 1-0 e faccia autogol+espulsione.

allora il discorso filerebbe, eccome!

hai visto perché non giocava, italià, sei contento mo?

la mia risposta sarebbe comunque stata: NO, e che vi aspettate da uno che non gioca mai, abbiamo aspettato chiunque, per mesi, con la scusa che devono crescere, mo una partita negativa può dare una sentenza?

a ogni modo, a seguito di una prestazione orribile, almeno il tuo discorso avrebbe avuto il fondamento opportuno nella suddetta chiacchierata.

 

peccato che, invece, ti ritrovi (nonostante la partitella), dinanzi a un trattore che pare pirlo.

e, allora, non solo ci mign capate aru mur (e IO ho tutto il diritto di farlo, perché è na vita che chiedo... ma mu fa vidir a chist, ah?), quanto poi devo anche leggere opinioni che partono da un assunto molto semplice: la negazione dell'evidenza.

 

e no, non occorre aver giocato a pallone per capire tutto questo, e non occorre nemmeno essere un grande chef... si dintra a nutella c'infili nu par i spinaci, c'è PALESEMENTE qualcosa che non va, se poi a te serve un corso accelerato di cucina, su fatti di tui.

 

ps: per evitare ulteriori fraintendimenti, tutto questo discorso non ha niente a che vedere con l'eventuale crotone-udinese 1-0 goal di mandragora, giocata senza aristoteles e con grande prestazione tattica di nicola, in cui TUTTI speriamo.

Edited: 2 settimane  fa

RispondiQuota
StRaNo_KR
Membro popolare
Data registrazione:1 anno  fa
Post: 810
01/12/2017 15:51  

meglio essere usciti da sta coppa (che serve solo alle big) che andare a prendere 3-4 gol a torino giorno 20 dicembre quando poi subito dopo il 23 abbiamo la lazio in campionato..

meglio la salvezza che passare il turno di coppa 


RispondiQuota
Cinu Santiku
Membro in vista
Data registrazione:3 mesi  fa
Post: 24
01/12/2017 16:38  

Il problema è che se quel cuoco è Carlo Cracco, e ti dice che è una carbonara, e poi vado a mangiare anche io, che mangio da prima di te e dico che pure secondo me è una carbonara, allora il problema potresti essere tu. Che mangi da meno tempo di tutti. Come vedi torniamo sempre là, il tuo esempio non è altro che un ragionamento contorto.

Il punto è questo - in una squadra ci sono: allenatore, preparatore atletico, medico, e tutti gli altri componenti dello staff tecnico. Tutta gente laureata, preparata, e che vive quotidianamente con la squadra.

Se preparatore/medico/allenatore ritengono che Tonev ha bisogno di tot tempo di recupero, di tot minutaggio ecc.. allora Tonev giocherà contro l’Atalanta e metterà minuti importanti nelle gambe. Poi Tonev ha un infortunio muscolare (e può succedere, specialmente a uno che da 3 anni è alle prese con continui infortuni) e italiano medios fa valutazioni sul fatto che non avrebbe dovuto giocare, senza sapere nemmeno il tipo di infortunio ha Tonev. 

Certi commenti non andrebbero fatti senza competenza e conoscenza dei fatti.

Lo stesso discorso ovviamente vale anche per Nalini.

Diffida Budimir - qualcuno ti ha detto che dopo l’Udinese ci saranno Sassuolo e Chievo e la diffida rimane se non prendi il giallo con la Juve? Allora che fai? Tieni fuori Budimir contro la Juve lasciando intendere alla squadra che andremo a Torino a fare le vittime sacrificali? È questo lo spirito che dovrebbe avere un mister vincente?

O è meglio andare e giocarsela, e magari strappare un pareggio, come avremmo anche potuto fare visto il primo tempo?!

Per il resto tutto il discorso sulla casualita dell’impiego di Aristoteles è farina del tuo sacco, e non trova riscontri, nè controprove. Avresti potuto dire la stessa cosa per Simic prima della partita contro la Roma. E invece, non appena si è fatto trovare pronto è stato inserito e ha giocato con continuità.

Sono d’accordo con stranokr, meglio pensare al campionato!

 

 

 

Edited: 2 settimane  fa

RispondiQuota
Italiano Medios
Membro popolare
Data registrazione:1 anno  fa
Post: 768
01/12/2017 18:53  

guarda, su quanto dice strano ho pochi dubbi al riguardo.

non mi pare di aver parlato né di juventus né di genoa, qui non si parla di cosa fa il crotone.

 

quello che ho detto è chiaro e quello che ho letto è come veder qualcuno arrampicarsi sugli specchi.

ti ho già fatto un esempio qualsiasi... ventura... allora che si fa, nel caso dell'italia?

qui si parla della NAZIONALE ITALIANA, il top.

ci sono ragioni per le quali non ha giocato insigne che voi popolino incolto non potete capire.

 

in una squadra ci sono: allenatore, preparatore atletico, medico, e tutti gli altri componenti dello staff tecnico. Tutta gente laureata, preparata, e che vive quotidianamente con la squadra... quindi se insigne non ha giocato, voi non potete capire il perché.

 

nel frattempo, in una dimensione parallela, eziolino capuano ha messo insigne che ha segnato una doppietta contro la svezia e siamo ai mondiali.

solite cose, trite e ritrite.

 

poi che mi stai dicendo che io faccio ragionamenti contorti, dinanzi ai fatti che parlano da soli, perseguendo misteri che non ci sono, è tutto dire.

qualsiasi valutazione "esperta" o meno... cozza con la realtà di quanto accade: per quanto visto non ci sono scuse che tengano nel veder giocare tutti tranne aristoteles (a quanto pare hai glissato sull'aspetto fondamentale... aristoteles ha giocato non perchè ora è pronto, ma perché c'è stata CASUALMENTE la coppa italia e CASUALMENTE, ora, tutti lo vorranno vedere in campo e ci sarà da ridere, per come è andata a finire), o per vedere simy che entra CASUALMENTE  per forza di cose, e segna contro la spal, per poi sentir dire che è entrato al momento giusto (se se).

infatti, quando parliamo di ajeti e simic stiamo parlando dello stesso caso che li fa debuttare e poi dimostrano che c'è qualcosa nelle scelte precedenti che non va, facendo passare il messaggio paraculo che l'impiego di questi era voluto e non casuale.

 

su budimir inorridisco, e poi sarei io che faccio ragionamenti contorti.

ma quale squadra e squadra, giocano trotta e simy, simy e tonev, cicco e cola.

punto.

ma dove starebbe sto messaggio di arrendevolezza dato alla squadra (allo stadium? dopo gli orrori di bergamo e genova, parram da juventus? ma seriamente?), se giocano simy e trotta?

ma che sono ste elucubrazioni, ma quando mai budimir deve giocare per forza in una gara dove il primo difensore è il centravanti... che rifiati e giochino simy o trotta visto che il primo stava facendo bene e ciao, il secondo insipiegabilmente, proprio nel suo momento migliore ciao2... cioé, l'unico che dovrebbe non giocare è proprio budimir e chi gioca e viene squalificato?

aaargh.

guarda che è tutto molto più semplice... nella vita si può dire più banalmente: ho sbagliato.

che si arriva prima.

 

fermo restando che sbagliano anche conte e mourinho e che fra gli stessi uno può vedere il calcio al contrario dell'altro.

che si fa in questo caso?

chi è l'esperto?

 

ribadisco che ovviamente tutto ciò non ha niente a che vedere con quanto fatto finora e con quanto dovremo fare... l'importante è salvarsi, qui non siamo in serie b, che si può aspirare ai play-off e arrivi a metà classifica e ci si lamenta.

basta salvarsi e ognuno si prenderà la parte di complimenti che gli spettan, senza però voler tramutare anche gli errori in trovate geniali, perché poi si supera il limite della ragionevolezza.

Edited: 2 settimane  fa

RispondiQuota
Cinu Santiku
Membro in vista
Data registrazione:3 mesi  fa
Post: 24
01/12/2017 19:32  

Ma no.. il discorso sullo staff tecnico era riferito a infortuni e minutaggio, cose di cui noi sappiamo poco e non possiamo commentare.

Le questioni di gioco sono a parte, a uno può piacere un giocatore, a uno un altro, è questo il bello del calcio.

Adesso godiamoci sto 2-0 della Roma sulla Spal 😉 


A Italiano Medios piace
RispondiQuota
Italiano Medios
Membro popolare
Data registrazione:1 anno  fa
Post: 768
01/12/2017 19:34  

infatti con l'udinese è troppo importante... vinciamo e mandiamo un bel messaggio a tutti e a tutte.


RispondiQuota
Pagina 3 / 3 Indietro
  
Caricamento in corso

Per favore Login o Registrati