Benvenuto nella community di crotonecalcio.com

 

CROTONE - Lazio 37a Giornata Serie A TIM 2018  

Pagina 6 / 6 Indietro
  RSS

PV2016
(@pv2016)
Membro famoso
Data registrazione:2 anni  fa
Post: 1119
14/05/2018 10:21  

Che poi sarà una delle B più belle di sempre visto i nomi in ballo, considerate solo che le neopromosse saranno Lecce, Padova e Livorno!

E di sicuro ci saranno 3 tra Palermo, Parma, Venezia e Bari!

Se poi il Catania dovesse vincere i playoff beh.... credo che come bacino d'utenza sarebbe un record storico... retrocesse le piazze più piccole come Pro Vercelli e probabilmente Entella, praticamente a parte il Cittadella e il Carpi ci saranno solo capoluoghi di provincia.

Edited: 2 mesi  fa

RispondiQuota
StRaNo_KR
(@strano_kr)
Membro famoso
Data registrazione:2 anni  fa
Post: 1335
14/05/2018 11:25  

mancano ancora 90 minuti dove tutto può succedere e già piangete? già a dire ufficialmente scesi? aspettate i prossimi 90 minuti per dare sentenze, siamo 5 squadre in 2 punti che si giocano una salvezza negli ultimi 90 minuti e ripeto può succedere di tutto 

 


RispondiQuota
Nando Parrado
(@nando-parrado)
Membro stimato
Data registrazione:2 anni  fa
Post: 283
14/05/2018 11:26  

Calma ragazzi.

Se sarà retrocessione (cosa assai probabile), non sarà un dramma. Per noi era e deve essere ampiamente prevedibile retrocedere dalla A alla B.

Certo, fa male per come sta arrivando, senza dubbio. Ma questo biennio credo che ci abbia reso più maturi e consapevoli come piazza e tifoseria, più forti economicamente e non solo come società. Si è trattato insomma di due anni di grande crescita, anche mediatica.

La società incasserà 15 milioni di euro dal paracadute, e qualcosa (7-8 milioni) potrà incassare dalla cessione di alcuni elementi che in A potrebbero avere mercato (Ceccherini, Rodhen, Simy).

Considerato che non si sono sventai per allestire le rose in questi due anni, è verosimile che le casse societarie siano comunque rimpinguate e ben solide.

Ci sarà tutto il tempo (circa tre mesi) per programmare la B che verrà, a partire dal prossimo allenatore, dagli elementi da tenere, dai giocatori da acquistare.

Vedremo, ma l'obiettivo dovrà essere inevitabilmente quello di giocare un campionato di vertice.


RispondiQuota
StRaNo_KR
(@strano_kr)
Membro famoso
Data registrazione:2 anni  fa
Post: 1335
14/05/2018 11:30  
Pubblicato da: squalo
Pubblicato da: Cinu Santiku

Il mani di Mertens non è mai esistito.

Forza Sud e forza Napoli, specie dopo lo scempio razzista a cui si è assistito stasera a Genova e ogni volta che gioca il Napoli.

Ci penserà il compare Italiano a ricordargli come, la scorsa stagione, Hamsik è uscito tra gli applausi di tutto lo Scida.

Comunque le nostre dirette concorrenti giocheranno contro squadre che non hanno noente da chiedere al campionato..la Samp preferirà andare in trasferta a Ferrara piuttosto che farsi 1000 e passa km e rovinare la festa salvezza alla Spal..l'Atalanta non ha obiettivi..per loro arrivare 6' o 7' cambia poco..si Gasp ed il prof..ma anche loro vorranno rovinare la festa in casa d'altri?

E soprattutto, noi faremo punti a Napoli?

La vedo dura, molto dura.

Percentuali di salvezza inferiori all'1% .

arrivare 6° o 7° cambia moltissimo, 6° sono direttamente nella fase a gironi, 7° devono fare i preliminari e non ricordo se sono a luglio o primi di agosto già, quindi per i giocatori cambia moltissimo 


RispondiQuota
PV2016
(@pv2016)
Membro famoso
Data registrazione:2 anni  fa
Post: 1119
14/05/2018 11:35  

Strano come fai a non capire?

Supporre che l'Atalanta esca imbattuta da Cagliari equivale a supporre che la Fiorentina, fuori da ogni gioco dopo la non partita di ieri, esca imbattuta da San Siro.

Nel momento in cui segna il Milan, per l'Atalanta il campionato è comunque finito con il 7 posto.

Ti rinnovo l'invito a tirare su quel 1% che si chiama Sampdoria e alleanza San Gennaro - Capocolonna.

1%, forse anche 0,9%.


RispondiQuota
Erden
(@erden)
Membro in vista
Data registrazione:2 anni  fa
Post: 38
14/05/2018 13:34  

Anche io sono convinto che le possibilità sono poche, ne abbiamo ancora meno dello scorso anno.

Ma noi siamo i TIFOSI cazzo, e NOI non dobbiamo essere battuti sino al 95esimo dell'ultima di campionato.

Per salvarci dobbiamo vincere a Napoli, perché se vinci sono sicuro che una te la lasci dietro! Crediamoci noi per primi, e se sarà serie B vuol dire che l'abbonamento il prossimo anno costerà meno.


RispondiQuota
always1
(@always1)
Membro famoso
Data registrazione:2 anni  fa
Post: 1291
14/05/2018 13:38  
Pubblicato da: Erden

Anche io sono convinto che le possibilità sono poche, ne abbiamo ancora meno dello scorso anno.

Ma noi siamo i TIFOSI cazzo, e NOI non dobbiamo essere battuti sino al 95esimo dell'ultima di campionato.

Per salvarci dobbiamo vincere a Napoli, perché se vinci sono sicuro che una te la lasci dietro! Crediamoci noi per primi, e se sarà serie B vuol dire che l'abbonamento il prossimo anno costerà meno.

Della serie mezzo pieno....👏👏👏👏👏👏👏👏

E poi a diletta donata non si guarda in bocca...😍😍


RispondiQuota
PV2016
(@pv2016)
Membro famoso
Data registrazione:2 anni  fa
Post: 1119
14/05/2018 13:52  

Oh intendiamoci, non avrebbe prezzo far mormorare l'Italia intera per un risultato stranissimo che fa contenta "ndrangheta" e "camorra", perché già di questo si parla.

Forse è talmente impossibile che può succedere, ma sono il primo a dire che mal che vada si riparte dalla B, ovvero dal nostro sogno da bambini, tutto sommato possiamo farcelo andare bene.


RispondiQuota
Erden
(@erden)
Membro in vista
Data registrazione:2 anni  fa
Post: 38
14/05/2018 14:09  
Pubblicato da: PV2016

Oh intendiamoci, non avrebbe prezzo far mormorare l'Italia intera per un risultato stranissimo che fa contenta "ndrangheta" e "camorra", perché già di questo si parla.

Forse è talmente impossibile che può succedere, ma sono il primo a dire che mal che vada si riparte dalla B, ovvero dal nostro sogno da bambini, tutto sommato possiamo farcelo andare bene.

La serie A è un bellissimo giro all'autoscontro grande, quello che arriva quando c'è la Festa della Madonna, e noi tifosi siamo quei bambini che non vorrebbero smettere mai di girare.

Il nostro presente è ancora la Serie A e dobbiamo tutti remare in un unica direzione per mantenerla. In qualunque modo possibile, anche se il destino sembra segnato.


RispondiQuota
squalo
(@squalo)
Membro affezionato
Data registrazione:2 anni  fa
Post: 210
14/05/2018 14:19  

Nessuno molla..ma oggettivamente, la salvezza è impossibile..è normale stare un po' depressi oggi.


RispondiQuota
Marika1991
(@marika1991)
Membro popolare
Data registrazione:2 anni  fa
Post: 824
14/05/2018 14:46  

Brucia da morire la situazione ma dobbiamo comunque ringraziare questo gruppo di ragazzi e anche questo staff tecnico che ha orgogliosamente rappresentato Crotone e i suoi tifosi.

Brucia perché il principale responsabile della retrocessione è un parrucchiere di Terni all'ultimo anno di carriera che ha falsato il campionato con L errore più incredibile e grossolano della storia della serie A. 

È stato comunque bellissimo aver gioito e sofferto al fianco di questo gruppo a cui mi sento di recriminare meno di zero.

chiudiamo con dignità a Napoli, la salvezza è davvero impossibile ma usciremo da questo campionato a testa altissima, potendoci guardare fieramente allo specchio, sperando, ovviamente, di rientrarci al più presto con una società ambiziosa e sana a guidarci.

 

Edited: 2 mesi  fa

RispondiQuota
crotonecalcio
(@crotonecalcio)
Amministratore Admin
Data registrazione:2 anni  fa
Post: 827
14/05/2018 15:33  

 Non voglio nutrire speranze per non soffrirci ancora di piu' domenica sera. Ma oggettivamente e' impossibile che una tra Cagliari e Spal non lasci punti sul campo. Il problema e' quanto noi riusciremo a fare a Napoli. 

E' andata cosi' . Evitabilissima. E di ragione ce n'e' piu' di una, come sempre accade in questi casi. Dovranno farne tesoro i colpevoli.

 


RispondiQuota
energykr
(@energykr)
Nuovo membro
Data registrazione:2 anni  fa
Post: 3
14/05/2018 16:30  

Ben ritrovati ragazzi. Leggo tra i vari post, messaggi di rassegnazione e di resa. Comprendo benissimo il momento e la difficoltà dell'impresa, ma porsi con questo atteggiamento di certo non migliora le cose. Ci sono ancora 90 e passa minuti, e per quanto sia difficile abbiamo l'obbligo di crederci e di mantenere un approccio totalmente positivo. Non vogliamo che nessuno si scansi, che nessuno ci regali niente e l'esperienza dello scorso anno con la lezione di lealtà imposta dal Palermo, ci dovrebbe confortare a riguardo.  Tutti sicuri che ad esempio la spal non possa perdere in casa con la Sampdoria e noi pareggiare contro il Napoli? Sicuri che con le nostre forze, la motivazione e l'orgoglio non possiamo vincere contro il Napoli? Tutti noi sappiamo che è difficile, ma tutti noi dobbiamo convincerci che non è impossibile e se esiste anche l'1% di possibilità, allora bisogna crederci e lottare. Anzi, l'esigua possibilità deve moltiplicare la nostra determinazione. E come dice il nostro mister "Alla resa preferisco la battaglia"!


RispondiQuota
Mikucutrunisi
(@mikucutrunisi)
Membro stimato
Data registrazione:2 anni  fa
Post: 288
14/05/2018 18:28  

E' chiaro che siamo tutti delusi, ma prima di parlare di serie B aspettiamo lunedi 21 !! Le colpe non sono solo di Tagliavento o del sistema; ci siamo fatti male da soli negli scontri diretti con le colpe prima di Nicola e dopo di Zenga! Ora abbiamo una flebile speranza domenica, sperando che accada il nuovo miracolo Crotone!

PS- Auguro tutto il male possibile alla fiorentina e a quelle merde laziali

mikucutrunisi


RispondiQuota
StRaNo_KR
(@strano_kr)
Membro famoso
Data registrazione:2 anni  fa
Post: 1335
14/05/2018 19:29  

Simy tra i pre-convocati della nigeria per i mondiali russia 2018  


RispondiQuota
-paquito-
(@paquito)
Membro stimato
Data registrazione:2 anni  fa
Post: 271
14/05/2018 23:50  
Pubblicato da: orgoglio pitagorico 1923

Nel calcio, come in altri campi, ci devi stare. Domenica ho avuto la sensazione che tutto andasse come doveva andare, sin dalla formazione schierata in campo. La mia residua speranza è che anche la rimonta del Torino sia andata come doveva andare. Il goal di Ceccherini con il Cagliari e tutti gli altri torti subiti credo siano irrilevanti rispetto a quello che il calcio italiano ci ha riservato domenica. E i torti sono irrilevanti anche rispetto ai danni creati dal genio in panchina che da Benevento in poi ha iniziato a fare il fenomeno. Ho sempre creduto con convinzione nella salvezza, non certo per la forza della rosa o perché il problema fosse Nicola e una volta sostituito lui le cose sarebbero andate nel verso giusto. Le partite casalinghe con Samp, Bologna e persino Juve mi facevano leggere tra le righe motivi di fiducia, tanto da farmi spingere fino ad Udine; la successiva vittoria sul Sassuolo confermava ogni convinzione. Per questo le ultime due mi hanno spiazzato completamente. Come se ad un certo punto qualcosa si fosse interrotto, proprio a Chievo dove l'anno scorso era partita la rimonta. Spero ancora che possiamo salvarci; spero che a Napoli si possa tenere in vita la partita sino agli ultimi minuti per poi tentare il colpaccio e che il Gasp possa darci una mano;  sogno un pareggio di Udinese e Chievo ed una vittoria nostra e della Spal. Ma da domenica qualcosa mi è più chiaro. E non mi piace.

a cosa alludi? una volta i tuoi post mi davano speranze  😥 


RispondiQuota
Pagina 6 / 6 Indietro
Share:

  
Caricamento in corso

Per favore Login o Registrati