FORUMFORUM
Benvenuto nella community di crotonecalcio.com

 

CROTONE - Cagliari 22a Giornata Serie A TIM 2017-18  

Pagina 9 / 9 Indietro
  RSS

PV2016
(@pv2016)
Membro famoso
Data registrazione:2 anni  fa
Post: 1337
29/01/2018 16:51  

Di Jacopo Norfo

Tu chiamala, se vuoi, la rabbia del Var.

C’è un clamoroso retroscena del match Crotone-Cagliari: il presidente rossoblù avrebbe minacciato durante l’intervallo di ritirare la squadra, letteralmente imbestialito con l’arbitro Tagliavento. E dopo i primi 45 minuti, a bordo campo si sarebbe letteralmente scagliato contro la direzione arbitrale con una protesta che fa rumore.

Troppo grande la delusione per l’espulsione ingiusta di Pisacane e per quel rigore alquanto generoso assegnato al Crotone per un semplice “tocco di tibia”. Giulini – secondo le indiscrezioni pubblicate oggi anche dall’Unione Sarda – avrebbe protestato in maniera durissima, minacciando addirittura di ritirare la squadra.

Al 90′ il gol regolare annullato al Crotone di Zenga e il pareggio di un Cagliari eroico che ha resistito in dieci.

www.castedduonline.it/cagliari-la-rabbia-del-presidente-giulini-var-ritiro-la-squadra

I fessi siamo noi, abbiamo assistito a 45 minuti di farsa. 

Se è vero, è inammissibile e la società dovrebbe farsi sentire.


RispondiQuota
always1
(@always1)
Membro famoso
Data registrazione:2 anni  fa
Post: 1531
29/01/2018 18:12  

Ma era ovvio che qualcosa era successo, perché tutto il secondo tempo è stato strano.

Ad ogni cross loro cadevano senza senso e puntualmente fischiava fallo in attacco!!! Si è cacato sotto del casino che avrebbe fatto Giulini se il Cagliari avesse perso e per paura di uno ne ha fatti incazzare due!!

Solo per questo andrebbe preso ed accompagnato fuori dall'AIA, lui e quel capacchione con la bandierina che al nostro goal si è cacato sotto e si è inventata la pantomima dando a Tagliacornuto la possibilità di trovare una zolla per annullare il goal...

Che poi se la vogliamo dire tutta solo l'espulsione è stata troppo affrettata, anche se poteva costare caro a Ricci, ma effettivamente non l'aveva fatto in modo volontario.

Il rigore era rigore lo ha toccato, ha mancato il pallone ed ha preso la gamba..punto è rigore!!

Veramente uno schifo, non capisco Gianni come mai non abbia rilasciato interviste...mah...

 

PS Stoian dovrebbe solo avere preso una brutta botta senza interessamento dei legamenti....speriamo...così a Tonev possono confermare l'eventuale biglietto per andare a ....

Per buona pace di tutti


RispondiQuota
PV2016
(@pv2016)
Membro famoso
Data registrazione:2 anni  fa
Post: 1337
29/01/2018 18:42  

Bravissimo always hai toccato il punto: mi sarei aspettato uno Zenga scatenato come Gianni nel post-partita, e invece toni tutto sommato contenuti.... che abbiano ricevuto rassicurazioni per il proseguimento del campionato? Tanto parliamoci chiaro, con il VAR è ancora più facile per gli arbitri gestire i risultati delle partite, è tutto soggettivo ma "virtualmente" super partes e leglizzato da una finta giustizia televisiva.

L'unica domanda è, in tutto questo, dov'è lo sport?


RispondiQuota
Italiano Medios
(@italiano-medios)
Membro famoso
Data registrazione:2 anni  fa
Post: 1347
29/01/2018 19:30  

Ovviamente ci avevo visto giusto.

Ho scritto a caratteri cubitali che, secondo me, era accaduto qualcosa negli spogliatoi.

Avrei già fatto un video per commentare la partita, ma visto ciò che è successo con quello sull'Hellas Verona, col piffero che mi ci metto.

 

La sostanza è semplice, per quanto mi riguarda, ma bisogna capire di calcio.

Pisacane ha ricevuto l'ordine da Lopez di farci fuori Stoian e Ricci.

E c'era quasi riuscito.

 

I suoi interventi SONO STATI INTENZIONALI PER FAR MALE.

C'era la malafede.

Ma ripeto... bisogna capire di calcio... per comprenderli.

 

Dunque... ricapitoliamo:

Al 10' del primo tempo c'era già da sanzionare Pisacane con "l'arancione" per un fallo brutale su Stoian (su cui l'arbitro non ci ha concesso nemmeno il calcio di punizione da OTTIMA posizione);

Al 28' c'è stato il "discusso" fallo da rigore su Nalini (non c'è anticipo di Faragò, c'è SCALCIATA).

Tagliavento non aveva fischiato... ma è Damato a comportarsi da uomo e lui, oramai FOTTUTO dal VAR, non ha potuto fare altro che concedere il rigore, perché, a quel punto, non avrebbe avuto più senso fermare il gioco, DOPO più di un minuto che era proseguito.

Infatti, si era palesata chiaramente l'intenzione/esigenza di Damato.

 

Al 44' del primo tempo, c'è il fulcro di ogni discussione.

Qualcuno parla d'intervento d'ammonizione su Pisacane.

E SBAGLIA NETTAMENTE.

Qui Tagliavento applica BENE il regolamento e, persino, si comporta da GRANDE arbitro che lo conosce e lo applica (a differenza, a quanto vedo, da tanti altri addetti ai lavori, che nemmeno si sono presi l'impegno di ripassarlo).

Innanzitutto, se anche fosse stato un intervento da ammonizione... a termine di giustizia sulla partita... Pisacane avrebbe COMUNQUE dovuto ricevere il cartellino rosso per somma d'ammonizioni.

Quindi, a conti fatti (intervento su Stoian al 10' e su Ricci al 44'), l'espulsione se la meritava TUTTA.

SILENZIO CAGLIARITANI!

CAPITO?

Detto ciò, il regolamento parla chiaro... non soltanto si è profilato il GRAVE FALLO DI GIOCO (capisco che chi non conosce il regolamento, su questa cosa... parli a vanvera), ma c'è un video (il VAR REVIEW, ovviamente), che  inchioda clamorosamente il difensore sardo.

Come si può vedere, oltre al GRAVE FALLO DI GIOCO, c'è ANCHE la CONDOTTA VIOLENTA, perché Pisacane a fine "anticipo" NON VA PER SPOSTARE IL PIEDE, MA ANZI TENTA L'AFFONDO D'ESPERIENZA, ed è proprio IN QUEL MOMENTO CHE ABBATTE RICCI, che vola via sul prato, dopo il contatto, con una tripla capriola.

Basta "ammirare" lo scattino del piede, subito dopo il contatto col pallone.

La decisione arbitrale, anche SENZA il GRAVE FALLO DI GIOCO, è EVIDENTE e COR-RET-TA: "è vero che prima lo anticipi (ok), ma poi gli dai un pugno in faccia, pensando che non me ne sarei accorto... allora, io non ti sanziono l'anticipo (bravo), ma ti caccio fuori per il pugno in faccia, che è CONFERMATO ANCHE dal VAR REVIEW".

 

Valutazione Pisacane: un giallo per gioco scorretto su Stoian, un rosso per grave fallo di gioco e un altro per condotta violenta volontaria e furbesca.

Direi di aggiungere un bel mese di squalifica, oltre all'espulsione.

 

ORA ARRIVA IL BELLO.

A seguito della (GIUSTISSIMA) espulsione di Pisacane, Tagliavento AGGIUNGE 2 minuti di recupero al recupero già abbastanza corposo (5 minuti di recupero nel primo tempo, quante volte li si vedono?).

Il Cagliari segnerà il pareggio al 52', in modo clamoroso e IRREGOLARE.

Sì, avete capito bene... non eravamo al 7' minuto del secondo tempo, ma al 52' del primo e, SOPRATTUTTO, prima del fallo su Cigarini, si doveva fischiare l'ennesimo FALLACCIO di Faragò su Nalini, avvenuto qualche secondo prima.

 

In pratica, l'espulsione PARADOSSALMENTE avvantaggerà il Cagliari non il Crotone.

Difatti, nel secondo tempo, il Crotone si ritroverà in INFERIORITA' NUMERICA in fase offensiva (ma bisogna capire di pallone anche qui), senza alcun sforzo dei sardi a riguardo, perché il Cagliari aveva già centrato il goal del pareggio, lasciando eventuali iniziative sparagnine a Farias.

 

Ora, tutto si fa più semplice nella comprensione: al Crotone conveniva terminare il primo tempo sull'1-0 in parità numerica e non sull'1-1 con la pseudo-superiorità, così il Cagliari avrebbe dovuto SBILANCIARSI per pareggiare, lasciando spazi vitali a Benali, Ricci e Nalini.

 

Inoltre, Tagliavento avrebbe evitato TUTTO il comportamento indegno offerto nella ripresa.

 

Infatti, il ternano, ha impedito al Crotone di andare in attacco in tutti i modi, fischiando la qualunque in area di rigore, senza limiti né equità.

E per finire, al 56' del secondo tempo (quello vero), invece di sanzionare l'ennesimo fallo di reazione di Farias su Ricci (altro rosso), ha persino ammonito il crotonese... sulla base del nulla.

 

Infine, quello che è accaduto al 91' è già storia.

 

Bisogna smetterla di parlare di compensazione... il Crotone è stato semplicemente PENALIZZATO e DERUBATO.

PUNTO.

 

I cagliaritani se la prendessero con Lopez, Faragò e Pisacane, piuttosto che con l'arbitro.


RispondiQuota
Cinu Santiku
(@cinu-santiku)
Membro stimato
Data registrazione:1 anno  fa
Post: 287
29/01/2018 19:36  
Pubblicato da: PV2016

Di Jacopo Norfo

Tu chiamala, se vuoi, la rabbia del Var.

C’è un clamoroso retroscena del match Crotone-Cagliari: il presidente rossoblù avrebbe minacciato durante l’intervallo di ritirare la squadra, letteralmente imbestialito con l’arbitro Tagliavento. E dopo i primi 45 minuti, a bordo campo si sarebbe letteralmente scagliato contro la direzione arbitrale con una protesta che fa rumore.

Troppo grande la delusione per l’espulsione ingiusta di Pisacane e per quel rigore alquanto generoso assegnato al Crotone per un semplice “tocco di tibia”. Giulini – secondo le indiscrezioni pubblicate oggi anche dall’Unione Sarda – avrebbe protestato in maniera durissima, minacciando addirittura di ritirare la squadra.

Al 90′ il gol regolare annullato al Crotone di Zenga e il pareggio di un Cagliari eroico che ha resistito in dieci.

www.castedduonline.it/cagliari-la-rabbia-del-presidente-giulini-var-ritiro-la-squadra

I fessi siamo noi, abbiamo assistito a 45 minuti di farsa. 

Se è vero, è inammissibile e la società dovrebbe farsi sentire.

Se così fosse dovrebbe indagare la giustizia sportiva per malafede dell’arbitro.

Ricordo il caso Moggi a Reggio Calabria..


RispondiQuota
PV2016
(@pv2016)
Membro famoso
Data registrazione:2 anni  fa
Post: 1337
29/01/2018 19:50  

La punizione di Cigarini nasce da un fallaccio non fischiato su Nalini, nella confusione generale, e sono d'accordo sul fatto che l'espulsione ci è costata 2 probabili punti, come scritto in precedenza.

Ita per me non si discute più di "episodi", è tutta una farsa. Il giallo a Ricci è un provvedimento da lega pro, ad essere larghi.

Il punto non è appurare le ragioni delle decisioni arbitrali leggendo il regolamento, quello lo lascerei a Caressa che lo legge a favore delle big come tu lo leggi a favore del Crotone.

Il punto è: a seguito anche della sfuriata di Giulini, come può il Crotone nella persona di Gianni Vrenna accettare col sorriso sulle labbra l'arbitraggio del 2° tempo di Tagliavento?

E soprattutto, come può essere dato in mano agli arbitri uno strumento di morte sportiva come il VAR?

Ci stiamo rendendo conto che, anche tralasciando il Crotonino, lo scudetto deve andare alle pendici del Vesuvio perchè ogni tanto il Napoli gioca benissimo?

Ma davvero Master Chef?

Senza VAR: rigore non dato al Crotone, nessuno avrebbe gridato allo scandalo. Espulso Pisacane, e senza VAR le proteste sono poche perchè l'arbitro è a due passi. Il Cagliari senza aver subito il rigore avrebbe certamente "preso meglio" l'espulsione, e magari nel 2° tempo, perchè no partendo dallo 0-0, si sarebbe giocato a pallone, poi segna Ceccherini al 91', e Tagliavento, sereno, convalida tra le lacrime dei Sardi e qualche recriminazione per un'interpretazione severa del fallo di Pisacance, severa ma accettabile perchè l'arbitro è vicino, perchè può sbagliare, perchè.... ci può stare l'espulsione a velocità normale, niente da ridire.

Questo sarebbe stato calcio, quanto visto ieri a Crotone e a Napoli è più simile a Don Matteo.


RispondiQuota
Italiano Medios
(@italiano-medios)
Membro famoso
Data registrazione:2 anni  fa
Post: 1347
29/01/2018 19:59  
Pubblicato da: PV2016

Il punto non è appurare le ragioni delle decisioni arbitrali leggendo il regolamento, quello lo lascerei a Caressa che lo legge a favore delle big come tu lo leggi a favore del Crotone.

quando fai così, credimi, vai preso a capocciate.

 

RIBADISCO.

 

1) giallo su stoian.

2) ROSSO per grave fallo di gioco.

3) ROSSO BIS per condotta violenta.

 

ESPULSIONE più ALMENO un mese di squalifica... che giocassero canicattì-poggibonsi o cacca united-fc pisciaturi non fa alcuna differenza.

 

io NON HO INTERPRETATO NIENTE, e caressa la può comodamente pigliare in culo.

più semplicemente io ho LETTO il regolamento CHE PARLA CHIARO.


RispondiQuota
StRaNo_KR
(@strano_kr)
Membro famoso
Data registrazione:2 anni  fa
Post: 1613
29/01/2018 20:04  

sta partita andrebbe ripetuta per errore tecnico di var, guardalinee e arbitro


RispondiQuota
Italiano Medios
(@italiano-medios)
Membro famoso
Data registrazione:2 anni  fa
Post: 1347
29/01/2018 20:04  

ovviamente ti sbagli anche sulla disamina finale.

il "segnalino" ha richiamato tagliavento (che aveva concesso il goal) e così sarebbe stato ANCHE senza il VAR.

in tal modo, con buona pace di tutte le polemiche (che ci sono PROPRIO GRAZIE AL VAR, perché ha confermato l'assurdo, dando seguito alla MALAFEDE), ci avrebbe annullato ugualmente il goal, dando tutta la responsabilità al cornuto con la bandierina.

peggio che peggio... cose viste e riviste da anni.

 

il VAR è FONDAMENTALE NEL CALCIO.

sono gli arbitri che devono andare affanculo.

non servono più a niente, sono obsoleti.

basta la robotica e una sirena in cima alla tribuna che fischia TUTTO incrociando i dati a monitor.

andiamo sulla luna e non si riesce (NON SI VUOLE, OVVIAMENTE) a fare una cosa così semplice e all'avanguardia.


RispondiQuota
PV2016
(@pv2016)
Membro famoso
Data registrazione:2 anni  fa
Post: 1337
29/01/2018 20:07  

Ma tu lo puoi leggere come ti pare, ma per me, lì allo stadio, se vedo Capuano entrare così su Antenucci, e poi vedo il rosso, al 45' del primo tempo, non lo accetto.

Puoi avere ragione, anzi hai ragione, a termini di regolamento.

Ma poi c'è lo sport, il campo, il buonsenso di un arbitro (visto che la partita NON era cattiva).

Valuti rosso sul campo? Giusto, ci può stare.

Valuti giallo sul campo? Vabbè, poteva espellerlo, ma in fin dei conti prende prima il pallone, ci può stare.

Questo era il calcio, ora ci sono le GIF in HD.

Il segnalino quindi secondo te era esterno all'arbitraggio a senso unico del 2° tempo? Dai su, non fare l'ingenuo, non lo sei. La decisione, unanime, di andare a favore del Cagliari nel secondo tempo, è trasversale: arbitro, 4° uomo, guardalinee, VAR. Unanimamente contro di noi a seguito di quel maledetto finale di 1° tempo.


RispondiQuota
Italiano Medios
(@italiano-medios)
Membro famoso
Data registrazione:2 anni  fa
Post: 1347
29/01/2018 20:23  

niente, ti si sta fondendo il cervello.

a me della ragione, del torto, del prima, del poi, delle immagini, degli sbagli, del può starci, del non può starci... non fotte una ceppa.

QUELLA E' ESPULSIONE.

PUNTO.

non c'è niente da commentare, se non l'IGNORANZA di chi NON CONOSCE IL REGOLAMENTO.

il cagliari è stato AVVANTAGGIATO SEMPRE, strumentalizzando delle lamentele INOPPORTUNE, a seguito di decisione prese CORRETTAMENTE GRAZIE AL VAR (W IL VAR!).

il crotone invece è stato PENALIZZATO NELL'OCCASIONE DEL PAREGGIO E PER TUTTO IL SECONDO TEMPO, a seguito delle ignominie assunte da tagliavento che SE N'E' SOLENNAMENTE INFISCHIATO DEL VAR (ABBASSO TAGLIAVENTO E DI NUOVO W IL VAR!).

 

il resto non esiste.

e ti ripeto, se poi non lo vuoi proprio capire, io non ci posso fare niente, che TAGLIAVENTO AVEVA CONVALIDATO IL GOAL, come a dire... io ce l'avevo messo tutta... ma hanno segnato lo stesso, perché non sono così scarsi come dite tutti... alla fine... bravi a loro.

se c'era ciucciouvroccolo come segnalino, oggi leggevi crotone-cagliari 2-1 e 21 punti in classifica.

fine.


RispondiQuota
Marika1991
(@marika1991)
Membro popolare
Data registrazione:2 anni  fa
Post: 967
29/01/2018 20:56  

Italiano sugli scudi come non mai. Post delle 19.30 da premio strega.

Perfetto, condivido dalla A alla Z. Che tu ci creda o no ho proferito i tuoi stessi concetti, in particolare quello dell'espulsione che ci ha nettamente sfavoriti.

BRAVO!

Aggiungo un paio di considerazioni personali:

in 45 minuti di parità numerica eravamo 1 a 0, con 2 palle goal clamorose per raddoppiare (Ricci deviato in angolo a botta sicura e traversa Nalini). Cagliari non pervenuto in fase offensiva.

Questa partita 11 vs 11 con quel Cagliari lì finisce para para come Verona.

Loro si aprono come cojoni e tu li impizzi senza pietà.

Para para.


A Italiano Medios piace
RispondiQuota
always1
(@always1)
Membro famoso
Data registrazione:2 anni  fa
Post: 1531
29/01/2018 21:01  

Ti posso garantire che è partito tutto dal segnalino come dici tu....Tagliacornuto lo aveva dato il goal ed anche il genio sbandieratore non aveva alzato la bandierina...ma non è corso verso il centrocampo, si è fermato sul posto ed ha cominciato a parlare con i varrettisti chiedendo, l'ho sentito benissimo  ero proprio sopra di lui, di controllare il doppio tocco ed intanto ha richiamato l'arbitro che si è immediatamente fermato...dopo un buon minuto di parlata con i varri ha alzato la bandierina tanto che anche io mi ero convinto che l'avesse toccata Budimir e non il palo...

Secondo me i varri come negli altri due episodi li avevano indirizzati bene ma Tagliabovino ha fatto boom e quindi lha scacata troppo perche non era lucido era terrorizzato, visto quanto si è saputo, dal casino che stava per abbattersi da parte di Giulini....

Non penso ad un disegno contro il Kr ma piuttosto abbiamo assistito alla morte da parte dello sport per mano di due inetti ed incapaci...

Se Tagliavento arbitrerà di nuovo allora penserò che PV potrebbe avere ragioni e che siamo da Maria De Filippi e non allo stadio...

Ma visto quello  cHe sta accadendo in lega magari fossimo su ce PT per te mi sa che siamo ai livelli dell'isola dei famosi....


RispondiQuota
Italiano Medios
(@italiano-medios)
Membro famoso
Data registrazione:2 anni  fa
Post: 1347
29/01/2018 22:33  
Pubblicato da: Marika1991

Italiano sugli scudi come non mai. Post delle 19.30 da premio strega.

Perfetto, condivido dalla A alla Z. Che tu ci creda o no ho proferito i tuoi stessi concetti, in particolare quello dell'espulsione che ci ha nettamente sfavoriti.

BRAVO!

Aggiungo un paio di considerazioni personali:

in 45 minuti di parità numerica eravamo 1 a 0, con 2 palle goal clamorose per raddoppiare (Ricci deviato in angolo a botta sicura e traversa Nalini). Cagliari non pervenuto in fase offensiva.

Questa partita 11 vs 11 con quel Cagliari lì finisce para para come Verona.

Loro si aprono come cojoni e tu li impizzi senza pietà.

Para para.

chiaramente, diciamo che c'è un 80% di possibilità che ciò che dici si sarebbe realizzato.

un 20% di sfiga improponibile che avrebbero ribaltato, lo possiamo considerare... ma personalmente propendo per la vittoria.


RispondiQuota
Italiano Medios
(@italiano-medios)
Membro famoso
Data registrazione:2 anni  fa
Post: 1347
29/01/2018 22:35  

always, tagliavento fino al 50' meritava il pallone d'oro degli arbitri.

poi gli è partita la brocca.

tagliavento andava tutelato.

bisogna dare il VAR in mano a dei moviolisti esterni (ex-arbitri di spessore?), e così le cose iniziano a funzionare.

ma all'isola dei famosi (LOL) non conviene... ovviamente.


RispondiQuota
ginxi5
(@ginxi5)
Membro attivo
Data registrazione:2 anni  fa
Post: 17
30/01/2018 02:14  

hanno detto le stesse cose a Tiki taka (affidare il VAR ad ex arbitri di spessore, tipo Cesari), l'ho sentito per caso, finalmente hanno parlato a lungo di noi, mi è piaciuto il termine usato : al Crotone è stato fatto un VARRICIDIO !

e Tagliavento se ne dovrebbe andare domani ...


RispondiQuota
PV2016
(@pv2016)
Membro famoso
Data registrazione:2 anni  fa
Post: 1337
30/01/2018 08:33  

Giuseppe Ursino, è intervenuto ai microfoni di RMC SPORT nel corso del Live Show: "La partita con il Cagliari? La rabbia deve passare presto, dobbiamo pensare già alla prossima, difficilissima, partita con l'Inter. C'è grandissimo rammarico, la squadra meritava la vittoria. Avevamo segnato, poi dei fattori strani hanno portato all'annullamento del gol. Non voglio più parlare di questo argomento.

È grottesco, siamo alla presa di coscienza serena che il varricidio sia stato preparato a tavolino, e non c'è rabbia ma voglia di smorzare i toni, mi sorprende la reazione della società, toni troppo freddi per contenuti così caldi. C'è qualcosa di strano.


RispondiQuota
StRaNo_KR
(@strano_kr)
Membro famoso
Data registrazione:2 anni  fa
Post: 1613
30/01/2018 10:37  
Pubblicato da: PV2016

Giuseppe Ursino, è intervenuto ai microfoni di RMC SPORT nel corso del Live Show: "La partita con il Cagliari? La rabbia deve passare presto, dobbiamo pensare già alla prossima, difficilissima, partita con l'Inter. C'è grandissimo rammarico, la squadra meritava la vittoria. Avevamo segnato, poi dei fattori strani hanno portato all'annullamento del gol. Non voglio più parlare di questo argomento.

È grottesco, siamo alla presa di coscienza serena che il varricidio sia stato preparato a tavolino, e non c'è rabbia ma voglia di smorzare i toni, mi sorprende la reazione della società, toni troppo freddi per contenuti così caldi. C'è qualcosa di strano.

cosa dovrebbero fare? in altre situazioni hanno fatto dichiarazioni a fine partita ed è cambiato qualcosa? visto ciò che è successo domenica direi di NO...

non ci ridanno indietro il 2-1  ?  ? 

è dall'anno scorso che abbiamo tutti contro e quest'anno con il var doveva essere diverso, e invece.....

a Roma nemmeno guardato il var e rigore regalato alla roma e non dato a noi, contro il napoli mertens gioca a pallavolo e niente rigore, domenica poi la più comica di tutte gol regolare annullato 


RispondiQuota
BigPoppa
(@bigpoppa)
Membro importante
Data registrazione:2 anni  fa
Post: 617
30/01/2018 11:43  
Pubblicato da: PV2016

Giuseppe Ursino, è intervenuto ai microfoni di RMC SPORT nel corso del Live Show: "La partita con il Cagliari? La rabbia deve passare presto, dobbiamo pensare già alla prossima, difficilissima, partita con l'Inter. C'è grandissimo rammarico, la squadra meritava la vittoria. Avevamo segnato, poi dei fattori strani hanno portato all'annullamento del gol. Non voglio più parlare di questo argomento.

È grottesco, siamo alla presa di coscienza serena che il varricidio sia stato preparato a tavolino, e non c'è rabbia ma voglia di smorzare i toni, mi sorprende la reazione della società, toni troppo freddi per contenuti così caldi. C'è qualcosa di strano.

Tranquillo che la rabbia è più che presente tra i dirigenti rossoblu. Si dice che subito dopo la partita, appena rivisto l'episodio incriminato, le urla del nostro DS si siano potute udire a km di distanza...

Ormai ha vulat a palumma, non c'è molto da fare, e dato che tutta Italia bene o male se ne è resa conto di quello che è successo, non c'è manco bisogno di fare isterismi pubblici che magari a livello mediatico ti si possono ritorcere contro.

(RIP Ukrmilano)


RispondiQuota
Pagina 9 / 9 Indietro
Share:

  
Caricamento in corso

Per favore Login o Registrati